“Nel creato immaginato” la mostra di Maria Patrizia Epifania e Jona a Milano

Si inaugura il 24 Novembre la mostra di pittura e scultura di Maria Patrizia Epifania e Jona. Una mostra nella quale vengono presentate molte opere inedite e tutte incentrate ad una tematica molto profonda e personale.

Maria Patrizia Epifania, pittrice, rappresenta con le opere esposte la propria anima sensibile, una riflessione molto intima e personale sul creato e sulla magia della creazione, sostantivo che è proprio dell’essere donna e artista.

Accanto alla pittrice, Jona, con le sue sculture, le installazioni, frutto di analisi e interpretazioni intimistiche che sfociano anche in appassionate poesie.  Sarà esposta al pubblico anche la celebre opera “respiro nero”, “Sussurro” e “il Cancello”, interpretazione profonda di tematiche faranno riflettere e discutere.

La mostra si aprirà alle 18.30 con la presentazione critica di Alberto Moioli, la presentazione dei due artisti e una live performance di poesia e musica eseguite da Jona e dalla flautista di caratura internazionale e docente al conservatorio di Genova Elena Cecconi, a seguire “aperitivo gourmet”.

 

L’evento prevede un elegante finissage Giovedì 30 novembre con la partecipazione straordinaria del violinista Maurizio Parma.

SALA STAMPA

“nel creato immaginato”

Mostra di Pittura e scultura di

Maria Patrizia Epifania e Jona

A cura di Alberto Moioli

Inaugurazione Venerdì 24 Novembre ore 18.30

Dal 24 al 30 Novembre 2017

Spazio Porpora Milano, Via Porpora 16

MM1 e MM2 Loreto

 

Orari:

dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 18.30

Sabato dalle 15.30 alle 17.30

 

MARIA PATRIZIA EPIFANIA

Maria Patrizia Epifania, pittrice, originaria di Catanzaro, ha studiato arte a Siena, psicologia a Roma e teologia a Monza. Attualmente vive e lavora a Lissone (MB).

La passione per l’arte la accompagna sin da piccola.  Nelle sue opere informali affronta tematiche esistenziali, simboliche e concettuali, ricercando un linguaggio creativo a lei più affine, una ricerca che si svolge quotidianamente attraverso il confronto e la sperimentazione. Ogni argomento diventa un’opportunità per raccontarsi e scoprirsi, per meglio esplorare il sogno trascendente e la realtà del mondo, attraverso la forme, linee, colori.

Le dinamiche che appaiono sulla tela, mostrano il vuoto e il pieno nell’infinito spazio esistenziale, volto al recupero spirituale, valore evolutivo di ogni civiltà.

Ha un lungo percorso di mostre personali e collettive, concorsi, estemporanee, ha ottenuto premi e riconoscimenti in Italia.

JONA

“Jona”, artista poliedrico, attraversa le varie espressioni artistiche con un approccio vero, sincero. Spazia dalla pittura alla scultura, dalla poesia alla musica, condensando il suo vissuto le sue esperienze in un’arte priva del superfluo. Il suo messaggio è chiaro, percepibile, nessun filtro tra l’osservatore e le sue opere, ma nel contempo si avverte nitido che nel suo profondo vi è racchiuso un mistero.  Aldo Gallina in arte “Jona” nasce a Soncino (CR) il 26/12/1969, dove frequenta gli studi di grafica editoriale.
Già da allora è forte il lui il desiderio di creare, esprimersi attraverso la poesia, la musica, la pittura. Amante della natura spesso si immerge in essa per trarne ispirazione. Nel 1987 inizia a comporre canzoni per poi in seguito perfezionare la tecnica vocale al conservatorio Giuseppe Nicolini di Piacenza. Lavorerà per anni come corista lirico nei più importanti teatri italiani.
Nell’estate del 2015 dopo anni di ricerca artistica e sperimentazioni, inizia la sua carriera di artista poliedrico tramite una serie di concerti come cantautore abbinata all’esposizione delle proprie opere pittoriche, scultoree e di design.
Nel 2015 stampa il suo primo libro di poesie “ANGELI UDIBILI” presentandolo poi in diverse città e promuovendo il tutto tramite partecipazioni a programmi televisivi. Collabora inoltre con musicisti affermati, ideando spettacoli multimediali di poesia, musica, video-proiezioni. Dal 2015 al 2017 partecipa a prestigiosi Reading Poetici in Italia, esponendo le sue opere in importanti mostre nazionali e internazionali. Il 10 novembre sarà presentato al Pisa Book Festival il suo nuovo libro di poesie “Relitti di debole luce” edito da CTL Editore Livorno.

www.jona.tv

Please follow and like us:
20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *