Si è concluso il 4° Festival della Cultura di Arcore

Si è conclusa l’8 Giugno la 4° Edizione del Festival della Cultura di Arcore, una kermesse lunga ben sette settimane e articolata in trentacinque eventi. Nelle Scuderie di Villa Borromeo, Cappella Vela, Sala Camino, Auditorium Don Oldani e Teatro Nuovo si sono alternati momenti dedicati alla poesia, all’arte, al teatro, alla letteratura e alla musica. L’ampiezza culturale proposta al pubblico è stata ancor più ampia delle passate edizioni, senza mai tralasciare l’attenzione alle emozioni pure che sono arrivate al pubblico con Silvana Fallisi, Alberto Casiraghy, Vincenzo Zitello, Roxana Dobrica, Elisa Luvar e la straordinaria enfant prodige Sara Rordorf al violino.

Il comparto giovanile è stato particolarmente evidenziato nello speciale Young Festival con le presenze straordinarie di Luigi De Rosa, Francesco Sironi, il gruppo musicale Wild Koales acustic trio, i tre studenti Matteo Colombo, Luca Priori e Pietro Fassina e la presentazione del libro sul teatro indirizzato ai ragazzi e scritto da Stella Casiraghi.

La musica nella 4° edizione è stata protagonista con la presentazione del famoso Mario Luzzatto Fegiz, il Galà Lirico d’apertura e il concerto degli Spirabilia Quintet. Nella programmazione sono spiccati per interesse e simpatia anche il celebre attore Simone Riccioni, la poetessa Sabrina Caciotto giunta dall’Umbria, Carmela Scotti, Maneula Donghi celebre volto radiofonico e l’editorialista del Corriere della Sera Aldo Cazzullo con una presentazione che ha riscosso particolare successo di pubblico e critica.

Particolarmente apprezzato anche il nuovo filone “Legalità” per il quale gli studenti dell’Istituto IPSIA G. Meroni di Lissone hanno realizzato un apposito logo attorno al quale sono ruotati gli eventi a tema. Molto apprezzati i “Carteggi” dell’Associazione Mnemosyne, la conferenza di Nando dalla Chiesa e lo spettacolo teatrale della Compagnia del Quadrifoglio.

La manifestazione è stata intitolata ad Alik Cavaliere, grande interprete espressivo del novecento milanese al quale Palazzo Reale a Milano presto inaugurerà una gande retrospettiva. Arcore, con la curatela di Marco Penati, ha presentato una serie di opere dedicate al capolavoro letterario l’Orlando Furioso, opere che non saranno esposte a Milano. Accanto a tutto ciò è stato presentato il libro di Fania Cavaliere e una conferenza di Alessandro Pazzi e Simona Bartolena. La sezione artistica anche quest’anno si è avvalsa della presenza di un grande Parco Sculture, terza edizione, con le opere di Ambro Moioli, Alessio Ceruti, Simona Ripamonti, Sonia Scaccabarozzi e Chiara Rossato. L’arte è stata oggetto inoltre di una seguitissima conferenza di Elisabetta Sangalli dedicata a Leonardo da Vinci, e un focus su Caravaggio attraverso un intervento di Luca Frigerio e lo spettacolo teatrale della Compagnia Instabile Quick. La Madonna Sistina di Raffaello, riprodotta e reinterpretata fotograficamente da Giorgio Fossati è stata esposta in Cappella Vela. Il giovane storico Damiano Spinelli ha presentato il restauro della “Fuga in Egitto” del Nuvolone incorniciato dalla Villa  Borrromeo in una conferenza molto partecipata e di enorme successo.

Tutta la manifestazione si è avvalsa della presenza di importanti patrocini, dal Mibact alla Regione Lombardia, Provincia di Monza e Brianza ma anche del logo di Doppia Difesa raccontato attraverso una giornata tutta dedicata alle donne e conclusasi con una tavola rotonda attorno alla quale si sono confrontati gli assessori alla cultura Paola Palma e Lucica Bianchi, la psicologa R. Ljuba Lucariello e l’artista Cristiana Zamboni. Il video messaggio inviato al Festival da Michelle Hunziker è stata un’autentica e ulteriore perla che ha impreziosito ed emozionato ancor più chi ha seguito la storia della 4° Edizione del Festiva. La manifestazione si è chiusa la sera dell’8 giugno con la consueta Festa dell’arte sotto le stelle in cui si è avuta l’opportunità di ringraziare chi ha reso possibile questo progetto. I ringraziamenti son rivolti in primis all’Amministrazione Comunale per aver scommesso ancora una volta su un progetto culturale, il main sponsor ACSM AGAM Monza e la controllata Enerxenia, gli sponsor tecnici, i media partner, i molti commercianti di Arcore che hanno aderito al progetto “Negozio Amico del Festival”, il comitato Scientifico composto da Caterina Fedeli, Simona Carcano, Paola Patrizia Riva, Giulia Manfredi e Sergio Brambilla e i ragazzi dello stage Scuola – lavoro, Marco Acone, Ludovica Mariani, Luca Fontana, Lorenzo Santini, Andrea Mecenero, Giorgia Moioli e Lucrezia Vergani.

A voi tutti il mio più grande Grazie perché l’avventura del Festival è ogni anno un grande viaggio lungo il quale si creano nuove situazioni, grandi emozioni e amicizie.

ALBERTO MOIOLI

 

 

Please follow and like us:
20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *