Presentazione on line dell’Arte di Nicol Ferrari

L’appuntamento con la video presentazione della mostra dell’artista Nicol Ferrari è prevista per il 20 Maggio alle ore 19.00. Evento in diretta su tutti i canali social, Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn e You Tube, grazie all’iniziativa dell’Enciclopedia d’Arte Italiana. Con questa modalità, oltre a non aver alcun problema di contingentamento del pubblico, abbiamo anche la possibilità di lasciare per sempre una traccia nel web dell’evento,  offrendo dunque a chiunque, la possibilità di visionare le opere degli artisti selezionati, in qualsiasi momento. L’evento dedicato all’artista Nicol Ferrari arriva dunque dopo le presentazioni di Giuseppe Frascaroli, Enza De Paolis ed Elisa Macaluso

Per saperne di più www.nicolferrari.com

L’opera di Nicol Ferrari utilizzata per l’invito all’evento  è “Antologie di luci”, opera del 2020, 100×80.

Invito all’evento Facebook (Clicca qui per partecipare all’evento on line)

Stralci di biografia dal portale dell’Enciclopedia d’Arte Italiana

Nicol Ferrari nasce a Varese da una famiglia di artisti . La sua più profonda e autentica formazione si svolge nella bottega del nonno, scultore e doratore. Qui nasce una vocazione privilegiata per le arti figurative che Nicol esprime nell’olio su tela, nell’acrilico e nella pittura sperimentale su porcellana. L’artista si muove tra l’astratto e il figurativo con rara agilità.

Nicol è un’artista che non si ferma davanti a nulla. Segue morbidamente il flusso della propria creatività, esprimendo nelle volute imperfezioni una rara sicurezza, trovando nel tratto spurio un approdo inusuale e sereno, lontano da un’algida perfezione stilistica.

Le Trasparenze

Crea stratificazioni magnificate da sorprendenti trasparenze, privilegiando i contrasti tra colori delicati e tinte accese. Tuttavia l’elemento privilegiato che l’artista ama e che tutto nobilita è l’oro. Metallo prezioso per eccellenza, foriero di luce e bellezza, illumina sublime e impreziosisce le opere, simbolo di eternità e continuità tra passato, presente, futuro. L’oro è dunque elemento d’elezione per Nicol, tempio di luce e meraviglia ma è nell’altra faccia della sua arte , la pittura su porcellana, che la magia dell’oro diventa vera. Fiumi di metallo prezioso fanno da trade union in una produzione in cui la gioia di vivere e la ricchezza la fanno da padrone.

Ha studiato particolarmente i lavori a pennello e spatola, eseguito mirabilmente numerose copie dal vero, ha infine trovato una strada autoriale di pregio nell’arte informale e nel ritratto.

 

Alberto Moioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *