“Quello che io vedo” di Alessandro Cemolin

Video-riflessione di Alessandro Cemolin. Da Berlino dove vive e lavora,  Alessandro racconta se stesso e le sue opere nate in un luogo magico; Haus Schwarzenberg in Rosenthaler straße.

Le città distopiche di Cemolin appartengono ad una visione futura sul paesaggio urbano che pian piano prevale sempre più sulla natura, cancellandone anche i segni della socialità e dell’umanità. L’espressività dell’artista è particolarmente profonda e motivata da geniali intuizioni tutte da scoprire, anche attraverso questo video.

Alessandro Cemolin lo trovate anche sul suo sito internet www.alessandrocemolin.com.

Buona visione.

Alberto Moioli

Alessandro Cemolin

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *